norway1
sole mezzanotte
lofoten
norway2
lofoten3
previous arrow
next arrow


TRA GHIACCIAI, VULCANI ATTIVI E NATURA SELVAGGIA


30 LUGLIO, 6 E 13 AGOSTO 2022 -- partenze garantite minimo due persone

1° GIORNO: ROMA/REYKJAVIK
Ritrovo dei Partecipanti all’aeroporto di Roma Fiumicino, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza al mattino con volo di linea per Reykjavik. Arrivo e trasferimento libero in hotel. Sistemazione all’Hotel Klettur o similare. Pernottamento.

2° GIORNO: REYKJAVIK / GOLDEN CIRCLE / SKOGAFOSS / VIK
Prima CoIazione a buffet in hoteI. AI mattino partenza in pullman e con guida verso iI Parco NazionaIe ThingveIIir, dove neII’anno 930 d.C. fu fondato I’AIthing, forse iI ParIamento più antico deI mondo. Luogo ideale oltretutto per osservare la parte visibile della Dorsale Atlantica che separa la pIacca tettonica deII'Eurasia da quella del Nord America . Pranzo Iibero Iungo iI percorso. Dopo questa visita continueremo verso una fattoria a conduzione familiare dove, dopo una presentazione della fattoria, potrete assaggiare alcuni dei prodotti tipici, come il tradizionale skyr e la feta islandesi. Visiteremo anche il più famoso dei geyser islandesi, il geyser di Strokkúr che erutta in media ogni 4-8 minuti per un’altezza da 15 a 20 metri. Continueremo poi verso la cascata Gullfoss, famosa per la sua bellezza e la sua spettacolarità, visitabile sia dalla parte inferiore che da quella superiore; ci dirigeremo poi verso la famosa costa meridionale, fermandoci alla Cascata Seljalandsfoss, in modo da visitare più tardi anche la possente cascata di Skógafoss. Proseguimento per Vik. Arrivo, cena e pernottamento all’ HoteI Dyrholaey o simiIare.

3° GIORNO: VIK / REYNISFJARA / JÖKULSÁRLON / FIORDI ORIENTALI
Prima colazione a buffet in hotel. Partenza per la visita a Reynisfjara, la bellissima spiaggia nera dove la sabbia scura contrasta con le imponenti colonne di basalto. Qui ci sono molte specie di uccelli marini tra cui le pulcinelle di mare. Continuiamo verso il lago glaciale di Jökulsarlon, che fa parte del più grande ghiacciaio d'Europa. Dalla riva avrete la possibilità di fotografare i banchi di ghiaccio che galleggiano nella laguna. Continueremo poi verso i fiordi orientali dove alloggeremo per la notte. Arrivo ad Egilsstaðir e sistemazione all’ Hotel Eyvindara o similare, cena e pernottamento.

4° GIORNO: FIORDI / DETIFOSS / MYVATN / HVERARÖND / AKUREYRI
Prima coIazione a buffet in hoteI. Partenza in direzione di Detifoss, l'incredibile cascata conosciuta come la seconda cascata più potente d'Europa. Continuiamo verso la regione del Lago Myvatn, situata in una zona di vulcani attivi. Qui e’ inclusa la visita alle terme e l’ingresso alla bella piscina frequentata dagli islandesi stessi (verrà fornito un asciugamano). In questa regione ci fermeremo a Hverarond dove vi aspetta un paesaggio lunare: l'odore dello zolfo e i crateri gorgoglianti daranno l'impressione di un viaggio in un luogo lunare come anche Dimmuborgir, il castello oscuro, un campo lavico composto da rocce dalla forma insolita dove sono state girate alcune scene della famosa serie televisiva di Game of Thrones. Proseguimento per Akureyri, la capitale del nord con sosta alla cascata degli dei, Godafoss, una delle cascate più famose e spettacolari d'Islanda. Arrivo ad AkureYRI , sistemazione e pernottamento al Nordurland Hotel o similare.

5° GIORNO: AKUREYRI / WHALE WATCHING / GLAUMBAER / BORGARNES
Prima coIazione a buffet in hoteI. Partenza per l’escursione più emozionante della regione: avvistamento in barca e delle balene considerate le perle della regione. Al termine proseguimento per Glaumbaer , arrivo e visita dell'interessante Museo Etnografico noto per i suoi fabbricati agricoli con il tetto in erba. Proseguimento per Borgarnes, arrivo, cena e pernottamento all’ Hotel Borgarnes o similare.

6°GIORNO: BORGARNES / PENISOLA DI SNÆFELLSNES / KIRKJU/ FELLSFOSS/ BORGARNES
Prima coIazione a buffet in hoteI. Partenza per la penisola di Snaefellness e come prima tappa si visiterà Stykkisholmur. La sua vicinanza al fiordo Breiðafjörður, il pittoresco porto e le spettacolari casette colorate riescono a far innamorare chiunque decida di visitare la meravigliosa Penisola di Snæfellsnes. Si visiterà inoltre una casa Norvegese, una costruzione del XIX secolo che, grazie al suo elegante stile architettonico e al suo colore nero, risalta fra tutte le altre case del porto. Al suo interno, disposti su tre piani, troverete diversi oggetti antichi che vi aiuteranno a comprendere com'era una casa nordica dell'epoca.
Seconda tappa a Bjarnahofn dove si visiterà il Museo degli Squali, un piccolo museo che racconta la storia della pesca e della lavorazione dello squalo. Il museo è a conduzione familiare e si percepisce la cura e l'amore con cui viene presentata e conservata la vita tradizionale dei pescatori islandesi.. Visiteremo anche la cascata Kirkjufellsfoss. Questa piccola cascata si trova di fronte al maestoso monte Kirkjufell, vicino a Grundafjordur ed è uno dei punti più importanti per gli amanti della fotografia, perché da qui si puo’ ottenere una delle migliori cartoline del paese. Ora di pranzo e rientro nel pomeriggio in hotel a Borgarnes. Cena e pernottamento in hotel.

7° GIORNO: BORGARNES / REYKJAVIK
Prima coIazione a buffet in hoteI. Partenza in direzione della capitale Reykjavík. Arrivo, Tempo libero per godersi il centro e effettuare visite nella capitale o per attività facoltative quali visita nella famosa Laguna Blu, bellissimo complesso termale con varie piscine ristoranti, bar e negozi, oppure un giro in motoslitta sul ghiacciaio. Pernottamento a Reykjavik all’HoteI KIettur o simiIare.

8°GIORNO:REYKJAVIK / ROMA
Prima colazione a buffet in hotel. Tempo libero sino al trasferimento libero in aeroporto. Arrivo disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Roma. Arrivo, termine del viaggio e fine dei nostri servizi.


NOTA BENE:
Il cambio dollaro e le tasse aeroportuali potrebbero subire delle variazioni che saranno definite e comunicate al momento dell’emissione dei biglietti aerei, così pure se non dovesse essere rispettato il numero minimo di partecipanti come riportato, informeremo delle possibili modifiche della quota.

PENALI DI CANCELLAZIONE
Qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto avrà diritto al rimborso del viaggio al netto delle penalità qui di seguito elencate:
30% dal 61° al 45° giorno prima della partenza
50% dal 44° al 20° giorno prima della partenza
80% dal 19° al 10° giorno prima della partenza
100% dal 9° giorno prima della partenza al giorno stesso della partenza

Nessun rimborso spetta al viaggiatore che rinuncia a proseguire il viaggio durante il suo svolgimento, né al viaggiatore che non può effettuare il viaggio per mancanza, invalidità o insufficienza dei previsti documenti personali necessari all’espatrio e/o all’ingresso nei paesi da visitare. Nessun rimborso sarà corrisposto per i biglietti aerei emessi a tariffe speciali di gruppo.

LE QUOTE SONO STATE CALCOLATE IN BASE ALLE TARIFFE AEREE AL MOMENTO DELLA PUBBLICAZIONE DEL PROGRAMMA, PERTANTO LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE SARA’ RICONFERMATA ALLA PRENOTAZIONE DEL VIAGGIO.
Avvertenze Covid:
Tutti i nostri viaggi avvengono nel rispetto delle normative Covid.

Perchè fare questo viaggio?

Nella terra senza alberi c’è della magia nell’aria. Non essendoci vegetazione, l’occhio è in grado di spaziare con lo sguardo per decine o centinaia di chilometri in una visione dell'orizzonte, sempre lontanissimo, e con l’unico limite della vista dato dalla curvatura terreste. Impossibile trovare scenari così in Italia. La terra qui si perde nel cielo, come se non ci fosse più distinzione tra basso ed alto. Quando si è sulle coste, si vedono susseguirsi le scogliere, le spiagge e gli isolotti, senza apparente fine. Nell’entroterra il verde dei prati o il nero della sabbia vulcanica e il blu delle lingue di ghiaccio si fondono fino a toccare le cime delle montagne o dei ghiacciai che spuntano da sotto l’orizzonte. Le enormi cascate con il loro fragore ci indurranno a pensare alla potenza ed alla solennità di una natura primordiale e bellissima nel suo furore. Gli scenari cambiano continuamente e spesso neanche a grande distanza l'uno dall'altro. Questa estrema varietà, in una terra solitamente brulla ed assente, sorprende e conquista l'animo del viaggiatore.