cina1
cina2
cina3
cina4
cina5
cina7
previous arrow
next arrow



16 GIUGNO, 14 LUGLIO, 11 E 18 AGOSTO, 1 SETTEMBRE e 20 OTTOBRE 2024
Partenze garantite di gruppo minimo due persone.

1° GIORNO: ROMA/PECHINO
Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’aeroporto di Roma Fiumicino in tempo utile per il disbrigo delle pratiche di imbarco, partenza per Pechino. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO: PECHINO
Arrivo All’aeroporto di Pechino ed accoglienza della guida locale con trasferimento in hotel. Arrivo e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.

3° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel e inizio della visita con guida di Pechino dalla piazza più grande del mondo: Piazza Tienanmen, dove sorge la Città Proibita, chiamata anche il Museo del Palazzo. È il complesso di palazzi imperiali più grande e conservato meglio dell’intera Cina. La tipica architettura imperiale di muri rossi, tetti dorati e migliaia di cimeli storici sanno regalare una vivida immagine della vita imperiale di 600 anni fa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita al Tempio del Cielo. Nel 1644 fu fondata la Dinastia Qing, che seguì la tradizione del sacrificio della Dinastia Ming, e fissò questo tempio come luogo del sacrificio. Durante il regno dell'imperatore Qianlong, furono lanciati molti nuovi edifici, tra cui il famoso muro dell'eco. Purtroppo però, il Tempio del Cielo subì anche gravi danni dalle guerre e fu occupato dagli eserciti dell'Alleanza delle Otto Nazioni nel 1900.Fortunatamente, furono poi svolte diverse grandi ristrutturazioni preservare il Tempio del Cielo dopo l'istituzione della RPC nel 1949. Ora serve come sito storico e parco pubblico. Nel tardo pomeriggio visita al Palazzo d’Estate. che è possibile godersi a pieno; infatti, il periodo dell’anno nel quale si svolge questo viaggio è il momento migliore per godersi la natura prosperosa della zona o per andare in barca sul lago Kunming. Cena libera e pernottamento in hotel.

4° GIORNO: PECHINO
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per la visita alla Grande Muraglia Cinese,"Chi non ha scalato la Grande Muraglia non è un vero eroe!", come disse il primo presidente cinese Mao Zedong, la Grande Muraglia dovrebbe essere sulla lista dei desideri di ogni viaggiatore. È il più grande trionfo ingegneristico della Cina, e la sua costruzione è composta di mattoni, pietra, terra battuta e legno. Ha un legame diretto con le leggendarie dinastie del passato della Cina, poiché esse hanno investito continuamente risorse materiali e di lavoro non quantificabili per costruire e ricostruire la Grande Muraglia. Al giorno d'oggi, si possono ancora vedere più di 5.500 miglia della Grande Muraglia che serpeggia sui fianchi delle montagne arroccate, dal deserto del Gobi nella Cina nord-occidentale, fino alla costa del mare della Cina orientale. Pranzo in ristorante in corso di visita. Successivamente, visita della Tomba di Changling. Situata a 25 chilometri a ovest dal passo Juyongguan, la tomba del terzo imperatore della dinastia Zhu Di e l'imperatrice Xu con il Palazzo della Benedizione e della Grazia, realizzato interamente con legno di canfora, era il luogo utilizzato per i sacrifici all'imperatore Zhu Di e all'imperatrice Xu. Al termine visita della Fattoria di Perle, dove si potranno ammirare ed eventualmente acquistare gioielli di perle. Rientro a Pechino e Cena tipica in ristorante a base di anatra laccata alla Pechinese, ottimo e tipico piatto della cucina cinese. Pernottamento in hotel.

5° GIORNO: PECHINO/ XI’ AN
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman alla stazione ferroviaria di Pechino e partenza con treno veloce per Xian alle ore 09.29. Arrivo alla stazione di Xian alle ore 15.18 e trasferimento in pullman e con guida in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e resto del pomeriggio a disposizione per una prima visita libera di questa splendida città. Oggi, la guida turistica e l’autista vi accompagneranno alla stazione ferroviaria di Pechino, dove prenderete il treno veloce verso Xi’an. All’arrivo accoglienza dalla guida turistica e check-in in hotel. Pranzo libero e pomeriggio a disposizione. Cena libera e pernottamento in hotel.

6° GIORNO: XI’ AN
Prima colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita con guida di un’autentica meraviglia, unica la mondo: l’Esercito di Terracotta di Xi'an, messo a protezione eterna del mausoleo di Qin Shihuang, la più grande scoperta archeologica del XX secolo. Questo monumento fu costruito tra il 246 e il 206 a.C. e costituisce una riproduzione fedele dell'armata che portò lo stato di Qin alla vittoria sugli avversari e all'unificazione dell'Impero cinese. Una testa, una freccia in bronzo e poi un intero esercito di terracotta: questo si presentò davanti agli occhi stupiti di alcuni contadini che, nel 1974, scavarono un pozzo nella piccola contea di Lintong, a circa 30 km da Xi'an. Dalla scoperta accidentale delle fosse e del mausoleo, gli scavi hanno riportato alla luce più di 8000 statue in terracotta tra guerrieri, arcieri, soldati a cavallo e carri, tutti parte di un'imponente armata disposta a vegliare in eterno le spoglie dell'imperatore Qin Shihuang e a proteggere la sua dimora nell'Aldilà. Al rientro in città, visita dell’Antico Muro della Città che, ha raggiunto un’altezza di 12 metri e una lunghezza di 13,7 km e circonda un'area di circa 14 chilometri quadrati. Oggi, il muro della Dinastia Ming è per lo più intatto e aperto ai visitatori, per i quali è possibile percorrere l'intero perimetro delle mura. Terminata la visita al muro proseguimento alla Grande Moschea di Xi’an, una delle più grandi e antiche moschee in Cina. Poiché situata sulla Via della Seta, Xi’an è da sempre un luogo di grandi scambi economici e culturali; per questo, qui si trovano molte referenze islamiche. Pranzo in ristorante in corso di visita. Si proseguirà poi con la visita al Quartiere Musulmano, dove gli aromi, i profumi e i colori fanno da padrone. Qui ci sono dei piatti tipici che non si possono non provare, come i Biang Biang Mian, tagliatelle fatte con farina di frumento, olio e uova, oppure i Roujiamo - panini al vapore - un piatto tipico imperdibile, oppure gli spiedini, i cosiddetti Rou Chuan. Al termine sosta alla Fattoria di Giada. In serata cena a base di ravioli in un ristorante caratteristico. Il raviolo, noto come Jiaozi in cinese, è un piatto tradizionale cinese con migliaia di anni di storia. Al termine della cena rientro in hotel e pernottamento.

7° GIORNO: XI’AN/SHANGAI
Prima colazione in hotel e mattinata a disposizione sino al trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per Shanghai alle ore 15.39. Arrivo alle ore 21.23 e trasferimento in pullman e con guida all’hotel. Sistemazione nelle camere riservate e cena libera e pernottamento.

8° GIORNO: SHANGAI
Dopo la prima colazione in hotel, la giornata inizia con la visita al Giardino del Mandarino Yu che si trova nella parte vecchia di Shanghai. È un giardino cinese originariamente costruito durante la Dinastia Ming, e successivamente ricostruito, presenta una divisione in 6 aree “sceniche” principali: Sansuitang, Wanhualou, Dianchuntang, Huijinglou, Yuhuatang e Giardino Interno. Nell’Area Scenica Sansuitang, si può esplorare la Sala Cuixiu costruita nel 1760, il Leone di Ferro creato nel 1920, e la Sala Sansui. Nell'Area Scenica di Wanhualou, si trova invece un albero di ginkgo più vecchio di 400 anni, l'edificio Wanhua e un vecchio corridoio con finestre ornamentali perforate in diverse forme.
Adiacente al Giardino del Mandarino Yu, vi è la Strada Vecchia che offre una combinazione di specialità tradizionali del Tempio Laocheng di Shanghai. La strada è sede di alcuni famosi marchi cinesi tradizionali, e si possono anche trovare un particolare negozio di bacchette e di bastoni da passeggio. Originariamente costruita nel 1907, la Strada Vecchia presenta molti edifici antichi con elementi architettonici tradizionali. Pranzo in ristorante in corso di visita.
Proseguimento con la visita del Tempio del Buddha di Giada, situato ad est dalla Città Vecchia del Giardino del Mandarino Yu. Questa struttura è uno dei pochi monasteri attivi della città ed è notoriamente sede di due imponenti statue di Buddha di giada provenienti dalla Birmania, entrambe scolpite con intricati dettagli, sono opere d'arte straordinarie. Successivamente, è proprio il caso di fare due passi lungo il Bund, luogo considerato il simbolo di Shanghai da decenni. Questa famosa camminata costituisce lo skyline della città ed è riprodotta su cartoline, opuscoli e immagini. Il suo gruppo di famosi edifici si trova sulla riva occidentale del Fiume Huangpu, e hanno tutti uno stile architettonico diverso. Oltre ad essere un soggetto fantastico per i fotografi, il Bund è pieno di piccole sorprese tutte da scoprire.
Via Nanchino è il paradiso dello shopping una delle vie più frequentate del mondo, nonché hub centrale di Shanghai, dove facilmente si trovano gli articoli di Jimmy Choo, Prada, Gucci e Armani. Proseguendo visita al Museo della Seta, dove si possono fare acquisti e a seguire tappa alla Ex Concessione Francese, conosciuta anche come Città Francese.
Per finire in bellezza, visita al Mercato dello Shopping dell'Asia-Pacifico, noto anche come "A.P. PLAZA", è uno dei più famosi centri commerciali in stile bazar del distretto di Pudong a Shanghai, che riunisce numerosi rivenditori di prodotti di alta qualità e di design a prezzi convenienti. Questo grande emporio si trova appartato nel piano interrato che collega la stazione della metropolitana del Museo della Scienza e della Tecnologia di Shanghai al piazzale del museo.
Cena in ristorante tipico, rientro in hotel e pernottamento

9° GIORNO: SHANGAI/ROMA
Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Shangai in tempo utile per il disbrigo delle pratiche di imbarco del volo di ritorno a Roma. Pasti a bordo. Arrivo all’aeroporto di Fiumicino in giornata e termine dei nostri servizi.



NOTA BENE:
In Cina la camera tripla è sempre una camera a un letto grande + 1 extra letto pieghevole. L’extra letto pieghevole non è così comodo come un letto normale, è consigliato utilizzarlo per i bambini non per gli adulti.

LA QUOTA SARA’ RICONFERMATA AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE IN RELAZIONE ALLA TARIFFA AEREA DISPONIBILE

PENALI DI CANCELLAZIONE
Qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto avrà diritto al rimborso del viaggio al netto delle penalità qui di seguito elencate:
30% fino al 60° giorno prima della partenza
50% dal 59° al 30° giorno prima della partenza
80% dal 29° al 10° giorno prima della partenza
100% dal 9° giorno prima della partenza al giorno stesso della partenza
Nessun rimborso spetta al viaggiatore che rinuncia a proseguire il viaggio durante il suo svolgimento, né al viaggiatore che non può effettuare il viaggio per mancanza, invalidità o insufficienza dei previsti documenti personali necessari all’espatrio e/o all’ingresso nei paesi da visitare. Nessun rimborso sarà corrisposto per i biglietti aerei emessi a tariffe speciali di gruppo.


Perchè fare questo viaggio?

Un viaggio in Cina significa partire alla scoperta di una delle più antiche e grandiose civiltà della storia umana, che ha generato nel corso di millenni saperi, tradizioni ed arti di altissimo valore culturale, filosofico, religioso ed estetico. Basti pensare poi che solo l'Italia supera la Cina come numero di beni classificati "Patrimonio dell'Umanità".
Sarà per tutti i partecipanti un'esperienza di grande arricchimento interiore.